Stampa

Dettagli

Martedì, 26 maggio 2020

Rivista «Heimatschutz/Patrimoine»: Villaggio, città, paesaggio

Oltingen, nel Canton Basilea Campagna, è uno di oltre 1200 siti inclusi nell’Inventario federale degli insediamenti da proteggere d’importanza nazionale (ISOS) (Foto: Henri Leuzinger)

L’ultimo numero della rivista «Heimatschutz/Patrimoine» è dedicato alla ricchezza e diversità dei nostri paesaggi abitati. Oltre a suggerire itinerari escursionistici alla scoperta del territorio e dei suoi insediamenti, propone di gettare uno sguardo all’Inventario federale degli insediamenti svizzeri da proteggere d’importanza nazionale (ISOS).

Tutti speriamo che si possa presto tornare a percorrere i sentieri escursionistici della Svizzera. Per questo nell’ultimo numero della rivista «Heimatschutz/Patrimoine» viene presentata la nuova guida della collana «Destinazione beni culturali». All’insegna del motto «Di città in villaggio», conduce i lettori alla scoperta della ricchezza e varietà dei paesaggi abitati della Svizzera. 

Altro tema di rilievo di questo numero è l’Inventario federale degli insediamenti da proteggere d’importanza nazionale ISOS. Com’è nato questo strumento unico nel suo genere? In che modo ci aiuta a saperne di più sul nostro paese? A tale proposito, il decano della pianificazione del territorio in Svizzera Lukas Bühlmann racconta le sue origini in un’intervista.

Sempre in questo numero: uno sguardo a Baden AG, città che si è aggiudicata il Premio Wakker 2020, il ritratto di Benno Furrer, studioso di case contadine, e un servizio sull’impianto balneare montano di Adelboden BE. Alla rivista è inoltre allegato il rapporto annuale 2019, in una veste completamente rinnovata!

Il numero 2/2020 della rivista «Heimatschutz/Patrimoine» e il rapporto annuale 2019 possono essere ordinati gratuitamente su www.heimatschutz.ch/shop o letti online su www.heimatschutz.ch/rivista.

Per informazioni e domande:
Peter Egli, redattore di «Heimatschutz/Patrimoine»,
tel. 044 254 57 00, peter.egli(at)heimatschutz.ch

Maggiori informazioni

Trovate maggiori informazioni su Patrimonio svizzero nelle pagine in tedesco e francese del sito:  

 

> deutsch

> français