Stampa

Dettagli

Martedì, 4 aprile 2017

Da area militare a spazio ricreativo urbano: il Premio Schulthess per i giardini 2017 va al Murg-Auen-Park di Frauenfeld TG.

Da area militare a spazio ricreativo urbano: il Premio Schulthess per i giardini 2017 va al Murg-Auen-Park di Frauenfeld TG. (foto: Flavio Karrer, Heimatschutz Svizzera)

Da area militare a spazio ricreativo urbano: il Premio Schulthess per i giardini 2017 va al Murg-Auen-Park di Frauenfeld TG. (foto: Flavio Karrer, Heimatschutz Svizzera)

Da area militare a spazio ricreativo urbano: il Premio Schulthess per i giardini 2017 va al Murg-Auen-Park di Frauenfeld TG. (foto: Flavio Karrer, Heimatschutz Svizzera)

Da area militare a spazio ricreativo urbano: il Premio Schulthess per i giardini 2017 va al Murg-Auen-Park di Frauenfeld TG. (foto: Flavio Karrer, Heimatschutz Svizzera)

Da area militare a spazio ricreativo urbano: il Premio Schulthess per i giardini 2017 va al Murg-Auen-Park di Frauenfeld TG. (foto: Flavio Karrer, Heimatschutz Svizzera)

Da area militare a spazio ricreativo urbano: il Premio Schulthess per i giardini 2017 va al Murg-Auen-Park di Frauenfeld TG. (foto: Flavio Karrer, Heimatschutz Svizzera)

Da area militare a spazio ricreativo urbano: il Premio Schulthess per i giardini 2017 va al Murg-Auen-Park di Frauenfeld TG. (foto: Flavio Karrer, Heimatschutz Svizzera)

Con il Murg-Auen-Park, un tratto di paesaggio fluviale è stato trasformato da area militare a spazio verde urbano che accoglie al contempo l’uomo e la natura. L’Heimatschutz Svizzera assegna il Premio Schulthess per i giardini 2017 a questo progetto perspicace e al pluriennale impegno che ha condotto alla sua realizzazione.

Dopo la disastrosa esondazione del 1876, a Frauenfeld il torrente Murg è stato costretto in un alveo artificiale, lasciando libera dalle acque una superficie equivalente a circa sette campi da calcio. L’area è poi stata destinata a zona di esercitazione militare.
Dall’estate 2015, vi si trova invece il Murg-Auen-Park. Che questa superficie del centro cittadino sia diventata un’area di svago pubblica non è scontato. Sono stati necessari dapprima, negli anni Novanta, l’opposizione a un progetto stradale, poi, nei decenni seguenti, una buona dose di energia, perseveranza e creatività.

Un’idea collettiva e un ampio sostegno finanziario
Con il Premio Schulthess per i giardini 2017, l’Heimatschutz Svizzera riconosce l’impegno pluriennale profuso in loco per ottenere un innovativo spazio verde nel bel mezzo del capoluogo turgoviese.
Gli ingredienti di questa ricetta di successo sono molti: le persone che a Frauenfeld si sono impegnate con determinazione, i votanti che hanno approvato l’acquisto del sedime, un team di progetto che ha elaborato un ottimo piano, i contributi sostanziali della Confederazione e del Cantone per la rivitalizzazione del paesaggio fluviale. In rappresentanza dei numerosi partecipanti al progetto, il Premio Schulthess per i giardini 2017 va alla Città di Frauenfeld, proprietaria del parco.

Un paesaggio riscoperto
Con un piano direttore perspicace che potrà far scuola anche al di fuori della regione, si è trovato un compromesso equilibrato tra protezione dalle piene, tutela della natura, esigenze urbanistiche e volontà di creare un’area di svago. La rinaturazione degli argini ha permesso di creare una spiaggia e di attirare la fauna ittica. Dove scorrevano anticamente le acque, c’è ora un campo libero in cui i bambini possono giocare, mentre un nuovo ponte dà accesso al boschetto. Non sorprende quindi che la trasformazione dell’ex area militare in un prezioso angolo di natura e di svago sia stata accolta con tale entusiasmo dalla popolazione.


Per domande
Heimatschutz Svizzera, Patrick Schoeck
044 254 57 07 / patrick.schoeck(at)heimatschutz.ch

Maggiori informazioni disponibili al sito www.heimatschutz.ch/gartenpreis

Cerimonia ufficiale di premiazione il 13 maggio, ore 16, nel Murg-Auen-Park di Frauenfeld
L’Heimatschutz Svizzera consegnerà il premio alla Città di Frauenfeld in rappresentanza dei numerosi attori che hanno contribuito alla riuscita del progetto di riqualifica dell’argine del torrente Murg.
L’Heimatschutz Svizzera e la Città di Frauenfeld hanno il piacere di invitarvi alla cerimonia di assegnazione del Premio Schulthess per i giardini, sabato 13 maggio, al padiglione del Murg-Auen-Park.
Maggiori informazioni e il programma si trovano sulla cartolina d’invito.

Pubblicazione consacrata al Premio Schulthess per i giardini 2017
L’opuscolo riccamente illustrato sul Premio Schulthess di quest’anno può essere ordinato al sito
www.heimatschutz.ch/shop (CHF 10.-, per i membri dell’Heimatschutz CHF 5.-).

Il Premio Schulthess per i giardini dell’Heimatschutz Svizzera
L’Heimatschutz Svizzera assegna dal 1998 il Premio Schulthess a chi ha fornito prestazioni di prim’ordine nel campo della cultura paesaggistica. Possono essere premiati il lavoro di salvaguardia e cura dei giardini storici così come la realizzazione di nuove aree verdi di elevata qualità.
Il Premio è dotato di CHF 25'000.-. I munifici patrocinatori del Premio sono i coniugi Georg e Marianne von Schulthess-Schweizer di Rheinfelden.

 

 

Maggiori informazioni

Trovate maggiori informazioni sull'Heimatschutz Svizzera nelle pagine in tedesco e francese del sito:  

 

> deutsch

> français