Stampa

Dettagli

Mercoledì, 30 marzo 2016

Il Premio Schulthess per i giardini 2016 va al Parco Bally e ai comuni solettesi di Schönenwerd, Gretzenbach e Niedergösgen

Il Parco Bally di Schönenwerd: Premio Schulthess per i giardini 2016 (foto: F. Jungo / Heimatschutz Svizzera)

Il Parco Bally di Schönenwerd: Premio Schulthess per i giardini 2016 (foto: F. Jungo / Heimatschutz Svizzera)

Il Parco Bally di Schönenwerd: Premio Schulthess per i giardini 2016 (foto: F. Jungo / Heimatschutz Svizzera)

Il Parco Bally di Schönenwerd: Premio Schulthess per i giardini 2016 (foto: F. Jungo / Heimatschutz Svizzera)

Il Parco Bally di Schönenwerd: Premio Schulthess per i giardini 2016 (foto: F. Jungo / Heimatschutz Svizzera)

Il Parco Bally di Schönenwerd: Premio Schulthess per i giardini 2016 (foto: F. Jungo / Heimatschutz Svizzera)

Il Parco Bally di Schönenwerd: Premio Schulthess per i giardini 2016 (foto: F. Jungo / Heimatschutz Svizzera)

Il Parco Bally di Schönenwerd: Premio Schulthess per i giardini 2016 (foto: F. Jungo / Heimatschutz Svizzera)

Il Parco Bally di Schönenwerd è un bene monumentale industriale e culturale, e un prezioso spazio libero in mezzo all’Altopiano, che sorge accanto al tronco autostradale Aarau - Olten. L’Heimatschutz Svizzera onora con l’assegnazione del Premio Schulthess per i giardini 2016 l’impegno profuso dai tre comuni solettesi a tutela di questo parco unico nel suo genere.

Il nome Bally evoca in primo luogo le eleganti scarpe di ottima fattura uscite per oltre un secolo dagli stabilimenti di Schönenwerd, che hanno scritto la storia del design svizzero. Attorno alle fabbriche della Bally, a metà del XIX secolo si è sviluppato un paesaggio industriale, che oggi fa parte dell’identità e dell’immagine della regione. 
Un elemento centrale di questo ragguardevole complesso è il Parco Bally, gradualmente creato dalla famiglia sulle rive dell’Aar a partire dal 1860 col concorso di rinomati progettisti di giardini che hanno trasformato in un rigoglioso parco un paesaggio originariamente caratterizzato dai canali industriali.

Salvataggio e responsabilità
Le ripetute alienazioni e il lento tramonto della Bally hanno dissolto il legame tra la società, gli immobili e il parco. A cavallo dell’inizio di questo secolo, era addirittura stata prospettata la vendita del complesso, il che lo avrebbe esposto a molte incertezze.
Per finire, nel 2001 i comuni e i patriziati di Gretzenbach, Niedergösgen e Schönenwerd hanno rilevato il parco, lo hanno posto sotto protezione e si sono impegnati ad assicurarne la manutenzione e la cura.
Il finanziamento di quest’ultimo impegno è reso possibile dal lavoro di molti volontari e da un progetto occupazionale che all’utilità sociale abbina un basso costo. Ma anche l’approvazione dei cittadini dei comuni proprietari a sostenere investimenti importanti e onerosi interventi di riparazione testimonia la comprensione del valore del complesso, percepito come parte della propria storia e prezioso spazio libero nella regione del Niederamt.

Col Premio Schulthess per i giardini 2016, l’Heimatschutz Svizzera non si limita ad attribuire un riconoscimento a un giardino storico, ma premia lo stretto legame che unisce la popolazione al parco, premessa fondamentale per la sua conservazione a lungo termine.

Per maggiori informazioni e domande
Heimatschutz Svizzera, Patrick Schoeck
044 254 57 07 / patrick.schoeck(at)heimatschutz.ch

Per altre informazioni e materiale fotografico
www.heimatschutz.ch/pressroom

 

Cerimonia ufficiale di premiazione il 21 maggio al Parco Bally Schönenwerd
Abbiamo il piacere di invitarvi alla cerimonia di consegna del Premio Schulthess sabato 21 maggio. Maggiori particolari e il programma sulla cartolina d’invito.
> dove trovarci

Pubblicazione consacrata al Premio Schulthess per i giardini 2016
In concomitanza con la cerimonia ufficiale, verrà presentato un opuscolo riccamente illustrato (tedesco e francese) che può essere ordinato al sito www.heimatschutz.ch/shop (CHF 10.-, per i membri dell’Heimatschutz CHF 5.-).

Il Premio Schulthess per i giardini dell’Heimatschutz Svizzera
L’Heimatschutz Svizzera assegna dal 1998 il Premio Schulthess a chi ha fornito prestazioni di prim’ordine nel campo della cultura paesaggistica. Possono essere premiati il lavoro di salvaguardia e cura dei giardini storici, così come la realizzazione di nuove aree verdi di elevata qualità.
Il Premio è dotato di CHF 25'000.-. I munifici patrocinatori del Premio sono i coniugi Georg e Marianne von Schulthess-Schweizer di Rheinfelden.

Maggiori informazioni

Trovate maggiori informazioni sull'Heimatschutz Svizzera nelle pagine in tedesco e francese del sito:  

 

> deutsch

> français